Spaghetti ai frutti di mare

Gli spaghetti alle vongole, fasolare e tartufi, generalmente chiamati anche spaghetti ai frutti di mare sono un piatto della tradizione partenopea generalmente preparati di domenica o tradizionalmente alla vigilia di Natale.

E’ un piatto molto semplice da cucinare, alla portata praticamente di tutti, rispettando però i tempi di cottura dei frutti di mare e, soprattutto, accertandosi che questi ultimi siano freschissimi.

La scelta fra spaghetti o delle linguine è molto personale, così come una l’aggiunta dei pomodorini ciliegini.

Esistono molteplici varianti di questo tipo di piatto, si possono aggiungere anche i cannoli di mare o le telline. Con la variante dell’aggiunta di scampi, gamberi o rondelle di calamari, gli spaghetti ai frutti di mare cambiano addirittura nome in spaghetti allo scoglio.

In ogni caso l’aggiunta del tipo di pesce è del tutto discrezionale, a noi piace prepararla così…

 

 

Spaghetti ai frutti di mare

Print Recipe
Serves: 4 Cooking Time: 20 min

Ingredients

  • 500 g di vongole
  • 500 g di tartufi di mare
  • 250 g di fasolare
  • 400 g di spaghetti
  • 80 g di pomodorini ciliegini
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo q.b.
  • olio q.b.
  • peperoncino q.b

Instructions

1

Mettere in ammollo i frutti di mare per un paio d'ore in modo da eliminare eventuali residui di sabbia. Quindi sciacquare bene sotto l'acqua corrente facendo attenzione a non sgretolare i gusci dei tartufi.

2

Dopo aver pulito gli spicchi d'aglio, aggiungerli in una padella con i lati abbastanza alti al peperoncino all'olio riscaldato , attendere un paio di minuti e , tenendo la fiamma alta, versare i frutti di mare.

3

Coprire la padella e attendere che i gusci si aprano.

4

A questo punto, con la fiamma ancora alta, aggiungere il vino, farlo evaporare per due minuti e aggiungere i pomodorini lasciando cuocere per tre minuti.

5

Dopo aver messo da parte i frutti di mare ancora caldi in una scodella capiente, con l'aiuto di un forchettone da cucina versare direttamente gli spaghetti molto al dente nella padella con il sugo (non scolandoli, ma lasciando che portino con se dell'acqua di cottura).

6

Aggiungere un filo d'olio e saltarli a fiamma alta terminando la cottura con una spruzzata di prezzemolo tritato.

7

Impiattare aggiungendo i frutti di mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*